You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

#Biotainment

La pelle irritata o reattiva e le sue caratteristiche

La pelle irritata presenta una superficie arrossata, ruvida, disomogenea, aree in cui sono presenti bollicine rosse e prurito. Può esserci desquamazione o presenza di acne a stadi più o meno avanzati. Questo la rende particolarmente fragile, sensibile al tatto e bisognosa di cure. Gli stati infiammatori possono essere di varia gravità, ma affinché i sintomi non peggiorino bisogna correre presto ai ripari. Le cause di questa tipologia di pelle possono ricercarsi in svariati fattori: prodotti per la detersione troppo aggressivi, eccessiva esposizione solare, depilazione, dermatiti, cloro delle piscine, stress, allergie a determinati alimenti, cambiamenti ormonali e contatto con sostanze irritanti e allergizzanti.

Alcuni prodotti per il make-up possono contenere pigmenti, minerali e oli raffinati che possono generare irritazioni. Siliconi, sostanze di sintesi, derivati del petrolio, formaldeide, parabeni, profumi sintetici e coloranti possono creare problemi alla pelle reattiva, e spesso non sono l’ideale per la salute di alcun tipo di pelle. Il semplice fatto che l’ingrediente contenuto in un cosmetico sia autorizzato non lo rende necessariamente sicuro. Per questo dal 1997 è obbligatorio che ogni cosmetico riporti l’elenco degli ingredienti in esso contenuti, in ordine decrescente. Anche la quantità di pigmenti, e quindi il grado di copertura e la consistenza di un prodotto make-up, possono influire sull’ossigenazione della pelle e il suo naturale turnover.

Spesso i prodotti trucco che applichiamo sulla pelle vi restano a contatto tutto il giorno causando accumulo, formazione di comedoni, e reattività alle suddette sostanze, con danni di varia natura ed entità. Gli strumenti con cui li applichiamo spesso restano sporchi per settimane. Le spugne e i pennelli trucco andrebbero lavati almeno una volta alla settimana, per evitare il proliferare di germi e batteri (inevitabile quando il sebo della nostra pelle si mescola ai fluidi e alle polveri per il trucco) e l’accumulo di polvere. Anche questo è sovente causa di irritazioni, infezioni e indebolimento dello stato di difesa della pelle.