You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

BioearthLifeStyle

Smudge stick e oli essenziali

Rituali di purificazione e armonia naturale con smudge stick e oli essenziali!


Gli smudge stick, o "bastoncini di fumo", fanno parte di rituali antichissimi, incensi naturali oggi riscoperti per favorire il benessere e il relax in modo 100% naturale.
Come gli oli essenziali profumano e purificano gli ambienti con una piacevole azione antibatterica e favoriscono l’armonia e - secondo gli sciamani - sono in grado di scacciare le energie negative e favorire la guarigione.


Smudge stick fai da te


Per preparare gli smudge stick ci si può sbizzarrire con fiori essiccati ed erbe aromatiche.
Fra quelle più utilizzati: petali di rosa, foglie di artemisia, basilico, cedro, ginepro, lavanda, melissa, rosmarino e  salvia argentea, la più gettonata!

Si raccolgono foglie e fiori essiccati in piccoli mazzetti a spirale - tutti nella stessa direzione - e si avvolgono con un filo naturale o con lo spago.
Meglio ancora se avete l’opportunità di raccogliere le erbe all’apice della loro potenzialità, quando sono più ricche di oli balsamici, in genere durante l’estate, per poi lasciarle essiccare prima di preparare i vostri smudge.

Una volta pronti i vostri smudge, basterà accendere la punta, spegnere il fuoco e disegnare piccoli cerchi nell’aria per diffondere gli aromi, per poi appoggiarli su una ciotola o un piattino, proprio come si fa con un comune incenso.
Se non avete a disposizione gli smudge, niente paura, potete sempre praticare il vostro rituale con gli oli essenziali, usandoli anche come integratori alimentari!


Oli essenziali naturali


Gli oli essenziali naturali sono perfetti per la purificazione e il benessere!
Qualche goccia nella vasca da bagno per rigenerarsi dopo un'intensa giornata, nei deumidificatori per profumare e purificare l’aria, come aromaterapia per un po’ di meritato relax usando un diffusore per oli essenziali, e ancora in tisane o cibi che prevedono questo ingrediente.

Basterà utilizzare oli essenziali naturali formulati come integratori alimentari, come gli oli essenziali Bioearth, estratti per distillazione da varietà selezionate in corrente di  vapore  o spremitura  a freddo, puri al 100% e certificati Bio.

L’olio essenziale lavanda è ideale per favorire il relax e il buon sonno, ma anche come rimedio naturale contro mal di testa, raffreddore e stati d’ansia.
Come integratore ne bastano 3 gocce diluite in olio vegetale o zucchero, 2/3 volte al giorno.

L’olio essenziale di limone, oltre a diffondere un profumo piacevolissima, favorisce la digestione.
Ne bastano 3 gocce diluite in olio vegetale o zucchero, dopo i tre pasti principali.

L’olio essenziale di rosmarino aiuta a regolare motilità gastrointestinale e a sgonfiare, ed è un ottimo sedativo della tosse.
Come integratore si consigliano 9 gocce al giorno, distribuite dopo i tre pasti principali. 

L’olio essenziale alla menta è antistress, antibatterico e antinfiammatorio, un toccasana in caso di raffreddore e mal di gola, ottimo per suffumigi, deumidificatori o diffusore di oli essenziali nella stanza più vissuta o come integratore, 3 gocce per 3 volte al giorno.

L’olio essenziale di eucalipto è ideale il contro le malattie da raffreddamento, perché esercita un’azione decongestionante, emolliente e lenitiva sulla mucosa orofaringea.
Anche in questo caso la dose è di 3 gocce 2/3 volte al giorno, dopo i pasti.

L’olio essenziale di tea tree, infine, è il grande passepartout, indicato per risolvere tantissimi problemi. Antibatterico, antifungino, cicatrizzante, disinfettante, purificante…
Può essere usato come integratore in caso di influenza per sostenere la funzionalità delle prime vie respiratorie, ma anche come colluttorio per disinfettare il cavo orale.

Dopo questa carrellata di rimedi naturali, non ci resta che augurarvi buon rituale di purificazione!